Lettera del vescovo alle Aggregazioni Laicali per la Pentecoste 2017

 

A tutti i membri

delle Aggregazioni Laicali

della Chiesa di Ischia

 

 

Carissimi fratelli e sorelle,  

il Signore vi dia pace!

Lo scorso anno nel chiamarvi a prendere parte al Giubileo delle Aggregazioni Laicali, vi invitavo a unirvi al mio rendimento di grazie al Signore per aver suscitato anche nella nostra Chiesa tanti gruppi, associazioni, movimenti e comunità. Essi – vi dicevo – sono un segno dell’amore creativo di Dio che nella sua Misericordia a tutti viene incontro e apre sempre nuove strade per lasciarsi trovare ed incontrare. Dio si vuole incontrare con noi. Per questo ha mandato suo Figlio. E per questo ha voluto la Chiesa.

“A che serve la Chiesa, – mi chiedevo nella liturgia di apertura dell’Anno Pastorale – se non a rendere possibile questo incontro? Se la Chiesa smette di fare ciò, non ha più ragione di esistere! Ecco allora l’opera della Chiesa: far incontrare Gesù a tanti; a tutti quelli che lo vogliono! A tutti quelli che si riconoscono bisognosi di salvezza!”.

Carissimi, Papa Francesco rivolgendosi nelle scorse settimane all’Azione Cattolica Italiana la invitava, come già in passato parlando ad altre realtà ecclesiali, a non chiudersi in se stessa; e aggiungeva: “ogni vostra iniziativa, ogni proposta, ogni cammino sia esperienza missionaria, destinata all’evangelizzazione, non all’autoconservazione” (30 aprile 2017).

Anch’io rivolgo a voi la stessa richiesta. Vivete l’appartenenza alla vostra aggregazione ecclesiale con la consapevolezza che siete chiamati ad essere sale e lievito dentro la più grande realtà parrocchiale e diocesana perché, anche con il vostro contributo, la nostra Chiesa di Ischia sempre più prenda coscienza della sua vocazione missionaria e diventi così, per tanti, casa d’incontro con il Signore, dove sperimentare la presenza del Signore e con gioia vivere e annunciare il Vangelo. In modo particolare date il vostro contributo nei prossimi mesi nella costituzione dei nuovi consigli pastorali parrocchiali.

Carissimi, vi rinnovo anche quest’anno l’invito a prendere parte alla Veglia di Pentecoste che si terrà sabato 3 giugno a Ischia nella Chiesa di S. Maria di Portosalvo. L’accoglienza è prevista per le ore 20,30 mentre la Celebrazione Eucaristica, che vedrà la partecipazione anche dei nostri presbiteri, avrà inizio alle ore 21,00.

Per quella occasione vi chiedo di non programmare eventuali altre celebrazioni o iniziative di formazione ma di convergere tutti intorno all’unica Mensa Eucaristica per fare, insieme al vescovo, esperienza di cenacolo e di pentecoste.

Chiedo gentilmente che la presente lettera sia letta in una prossima vostra adunanza!

Rinnovandovi l’augurio di ogni bene, nell’attesa d’incontrarvi vi affido alla Vergine Maria, Madre della Chiesa, e invoco su tutti la benedizione del Signore.

 

Il vostro vescovo

+ Pietro

 

Ischia, dalla Sede Vescovile, addì 14 maggio 2017

V domenica di Pasqua

 

FacebookTwitterEmailCondividi

© 2014 - Diocesi di Ischia web@chiesaischia.it