D. Marco D’Orio Vicario Parrocchiale di S. Ciro in Ischia

Prot. 26/2014

Al diletto fratello presbitero Marco D’Orio,

salute e pace.

 

 

 

– Considerata l’opportunità di provvedere ad una collaborazione nella cura pastorale della Parrocchia di San Ciro, in Ischia;

– acquisita la Tua disponibilità ad assumere l’Ufficio di Vicario Parrocchiale, cui sei stato ritenuto idoneo;

– ravvisate in Te tutte quelle qualità umane, spirituali e pastorali per tale ufficio;

– ascoltato il Parroco e osservata la normativa specifica del C.J.C., in specie ai cann. 545-552;

 

Nomino Te,

Rev.do Sac. don Marco D’Orio,

Vicario Parrocchiale della Parrocchia San Ciro in Ischia,

e Ti costituisco, a far data da oggi in tale Ufficio, con tutti gli obblighi e i diritti definiti dal Codice di Diritto Canonico.

Mentre Ti invito, in qualità di cooperatore del Parroco e partecipe delle sue sollecitudini, a dedicarti con disponibilità e impegno a questo nuovo ministero pastorale, ti esorto a realizzare in modo particolare con lui un’autentica fraternità sacerdotale «manifestando così quella unità con cui Cristo volle che i suoi fossero una sola cosa, affinché il mondo sappia che il Figlio è stato inviato dal Padre» (Presbyterorum Ordinis, 8).

Profitto dell’occasione per porgerti i miei più vivi auguri di un fecondo lavoro per la realizzazione del Regno di Dio.

Per intercessione della Beata Vergine Maria e del martire San Ciro, la benedizione del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, discenda sul novello vicario parrocchiale don Marco D’Orio, sul Parroco e sull’intera comunità parrocchiale.

Ischia, dalla Sede Vescovile, addì 27 luglio 2014

+ Pietro Lagnese

         Vescovo

Mons. Emilio Basile

Vice-Cancelliere Vescovile

FacebookTwitterEmailCondividi

© 2014 - Diocesi di Ischia web@chiesaischia.it